Sotto il cerotto niente: B. incontra i poliziotti e si scorda il cerotto

Sotto il cerotto niente

Deve essere uscito di casa così come si trovava Berlusconi, colto di sorpresa da una visita inaspettata. Siamo ad Arcore, e i visitatori sono un presidio dei sindacati di polizia che protesta contro i tagli del governo al comparto sicurezza. I poliziotti si trovano davanti un Berlusconi vestito da benzinaio: giaccone blu easy-chic, calzoni blu informali, sciarpa casual e… sorpresa: niente cerotto. Uscito in fretta, si deve essere dimenticato del vistoso cerotto che portava da alcuni giorni Nella zona del cerotto non c’è traccia di nulla, nessuna ferita, nessun segno o ecchimosi, nulla di nulla, come si era già visto alla festa per i 25 anni del Milan, il giorno prima.    I poliziotti se ne accorgono, vorrebbero domandare dov’è finita la medicazione, ma non c’è tempo. “Sono con voi, vi capisco, avrete quello che chiedete [aumenti, specificità, interventi su contratto e legge 22] ve lo prometto”. E i soldi? Ecco il problema: “Tremonti è preoccupatissimo   per il bilancio, dice che i soldi sulla carta ci sono ma in realtà non è così”. E allora? “Io, Maroni e La Russa ci siamo impegnati a trovare i soldi da qualche parte nel bilancio – dice il premier – speriamo di avere in settimana un incontro definitivo con Tremonti”. Sale qualche fischio, il Coisp espone uno striscione: “Berlusconi dimettiti”, qualcuno grida: “Vai a casa”. Ma tutti gli altri lo ascoltano mentre ripete: “Mi sono impegnato col Cocer dei carabinieri, l’ho promesso a loro”. Ma noi siamo poliziotti, gridano questi. “E va bene, è lo stesso” sminuisce il premier. Davanti a villa San Martino ci sono i sindacati del Silp, quelli del Corpo forestale e dei Vigili del fuoco e il Pds, il partito degli operatori della sicurezza.    Alla fine arriva una domanda più affilata delle altre: “Ma i soldi per la riforma della Giustizia li trovate però vero?”. “Tu di che sigla sei?”, domanda B. “Di Annozero”, risponde il giornalista Luca Rosini. Il premier si gira e se ne va. “Potevi dirgli che sei di Rete 4” sorridono i poliziotti.

di Erminia della Frattina – IFQ

Il cerotto che copre niente

 

Annunci
Tag: ,

14 Responses to “Sotto il cerotto niente: B. incontra i poliziotti e si scorda il cerotto”

  1. Che uomo ridicolo…..tanto al quel cerotto non ci credeva nessuno. Così abbiamo avuto la conferma dei nostri sospetti. È davvero un umanoide ridicolo!

  2. Questo basterebbe per cacciarlo a calci nel sedere… ma non accade… perchè?
    Fa comodo tenerlo al governo? Per quale motivo?
    Avanti diteci qualcosa !!! A chi fa comodo avere un delinquente come capo del governo?
    Italiano abbiate le palle una volta tanto !!!

  3. SMURIAMO DICEVANO I PARTIGIANI . . . . SEMBRA CHE SIA ARRIVATO IL MOMENTO ANCHE PER NOI, NESSUNO DEI “G” MONDIALI MUOVE UN DITO PER LA LIBIA, NON LO HANNO MAI FATTO PER I GENOCIDI SE NON VI ERANO INTERESSI ECONOMICI.
    NON POSSIAMO ASPETTARCI NIENTE DA QUESTI SERVI DEL POTERE.
    RIPRENDIAMOCI DIGNITA’ E DIRITTI . . . . . SMURIAMO.

  4. siamo diventati la barzelletta del mondo grazie a questo personaggio

  5. Più d’uno (soprattutto alcuni medici) già da vari giorni affermano che il cerotto è fasullo: l’intervento è stato interno alla bocca, non esterno. A Berlusconi auguro una vita lunghissima, ma su un’isola deserta. Purchè se ne vada, sia pure insieme a Ruby.
    Saluti!
    Vittorio

  6. magari si è rimarginata la ferita…

  7. a che serve scoprire di nuovo che un truffatore ci governa?…solo per farci arrabbiare di più…beh…io sono contento…più mi arrabbio e più digerisco meglio

  8. Questo scriveva Giuseppe Gioachino Belli circa due secoli fa:

    Mentre ch’er ber paese se sprofonna
    tra frane, teremoti, innondazzioni
    mentre che so’ finiti li mijioni
    pe turà un deficì de la Madonna
    Mentre scole e musei cadeno a pezzi
    e l’atenei nun c’hanno più quadrini
    pe’ la ricerca, e i cervelli ppiù fini
    vanno in artre nazzioni a cercà i mezzi

    Mentre li fessi pagheno le tasse
    e se rubba e se imbrojia a tutto spiano
    e le pensioni so’ sempre ppiù basse

    Una luce s’è accesa nella notte
    Dormi tranquillo popolo itajiano
    A noi ce sarveranno le mignotte

    Riflettere ciao Francesco

  9. senza parole, quest’uomo ormai ci lascia senza parole…assomiglia sempre di più ad uno che l’Italia l’ha rovinata per bene!!!!

  10. I soldi ci sono solo per te e quelle prostitute degeneri dei tuoi festini!

  11. ma a questi dimostranti la polizia nn li ha caricati?

  12. continue offese all’intelligenza degli italiani!!

Trackbacks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: