La procace infermiera di “Striscia la notizia all’alba del bunga bunga”

Le prime feste di Arcore risalirebbero agli anni ottanta. A dirlo è Orlando portento, ex autore e conduttore Fininvest, compagno di una soubrette che non volle parteciparVi “E pago con la carriera”.

Al principio fu Carmen Russo. Poi Serena Grandi. E Moana Pozzi, Sabrina Salerno. Le icone sexy degli anni Ottanta. Le maggiorate televisive delle allora reti Fininvest. All’alba del bunga bunga era un portavoce di Berlusconi a fare gli inviti: “Sarà una piccola festa. Con altre due o tre ragazze, ed alcuni ospiti. Si tratta di fare uno spettacolino. Venga, non abbia paura”. Anche Angela Lavagna, genovese, prosperosa infermiera di Striscia la Notizia, ricorda bene di aver ricevuto quelle chiamate. “Ma non ci sono mai andata. Era Orlando Portento, autore e conduttore noto per il tormentone Triccheballacche, per trent’anni compagno di vita della Lavagna. Che conferma, e denuncia. “A ogni rifiuto la carriera di Angela si è fermata. Poi ricominciava a lavorare, piano. Qualcuno tornava a chiamare per conto del Cavaliere. Un altro no. E un altro stop”. Era il ’93, esordio di Mediaste e di Forza Italia. “Ero il fidanzato-agente di Angela. Un giorno chiama un certo Baldini: ‘Al Cavaliere farebbe piacere che venisse ad Arcore’. Veniamo, rispondo. “No, solo Angela. Lei è meglio che se ne stia a casa”.

Angela prender il telefono: o tutti e due, o niente. “Non metterete più piede nelle nostre televisioni” chiude quello. Per un anno non abbiamo lavorato”. Poi la coppia ricomincia, lui scrive i programmi, lei recita. Procacemente. “Il presidente voleva che cambiasse sempre il costume, che fosse provocante. Naturalmente, dopo un po’ arrivava la telefonata”. L’ultima presenza di Angela è del 2006 al reality La fattoria. “Qualche giorno prima su Libero esce un articolo sulle lezioni: ‘AngelaCavagna, una donna cui Berlusconi sta facendo il filo. Potrebbe correre in Liguria dove a guidare la lista sarà Scajola’. Parlavano anche della Leccio e ‘della giornalista Mara Carfagna indicata per la Campania’. Chiedo di smentire: inutile”.

Il bunga bunga passa per il capoluogo ligure. Che sia Ruby o Giampiero Menzione, il talent-scout genovese che tracciò le bozze del varietà televisivo Drive-in e lanciò la scuderia sexy Fininvest.

“Allora Berlusconi era un imprenditore. Sensibile al fascino delle belle ragazze. Io vivevo con alcune come Carmen Russo o Serena Grandi, ricordo com’era gentile e disponibile. Aveva molto a

cuore il futuro di Sabrina Salerno, 17 anni”. Era l’85. “Andò a vivere in un residence a Milano 2. Una suite galattica. Per un certo periodo mi ci trasferii pure io. Avevo sentito certe voci, ma non posso giurare che in casa nostra Berlusconi non ci mise mai piede. Una volta Sabrina salì con lui sul suo elicottero con Confalonieri, per andare a un vertice di Confindustria a Santa Margherita. Un anno dopo la fece esordire alla Cinq, il canale televisivo francese: cantò con un’orchestra di cento elementi”.

di Massimo Calandri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: